Discoteca

La discoteca.

discoteca

Discoteca: non solo una sala da ballo, ma un luogo di ritrovo e divertimento.

La parola discoteca, a Pisa come nel resto del mondo, è quasi un sinonimo di “divertirsi“. Questa tipologia di locale ha avuto un’enorme successo negli ultimi decenni e non sembra avere avuto alcuna battuta d’arresto. Ma cosa c’è alla base della fortuna delle discoteche? Perché sono così amate? La risposta a queste domande è da ricercare nei tanti ingredienti e nelle tante sfumature che questo luogo di ritrovo ha rappresentato e rappresenta per il suo pubblico sia sul piano culturale sia sociologico.

L’evoluzione della discoteca, gli anni ’50 e ’60.

I locali dove si ascoltava musica e si ballava hanno iniziato ad affermarsi sotto il nome di discoteca, quando negli anni ’50 le band che si esibivano live nelle sale da ballo o nelle balere sono state sostituite dalla figura del Disc jockey che come si intuisce dal nome aveva e ha tutt’ora, il compito di mixare la musica mediante i dischi in vinile. Culla di questo cambiamento epocale è stata Parigi. Ma il boom mondiale delle discoteche è esploso negli anni ’60, in piena ripresa economica. Proprio in quegli anni, questi locali sono diventati il centro nevralgico della vita notturna dell’epoca.

L’età d’oro della discoteca: gli anni ’70.

Ma quello che può essere considerato il vero periodo d’oro delle discoteche sono gli anni ’70 che anche nell’immaginario comune sono sempre associati alla famosa musica Disco o Disco Music che ha fatto ballare milioni di ragazzi in quegli anni. Tanti sono anche i film che hanno reso immortale non solo la musica ma anche la moda di quegli anni, legate indissolubilmente a questo luogo di ritrovo che dettava legge in fatto di tendenze.

La musica degli anni ’80 e ’90, un cult da ballare in discoteca.

A partire dagli anni ’50, quando nacque questo fenomeno, le mode e le tendenze giovanili sono sempre state molto legate all’ambiente delle discoteche. Anche in fatto di musica i vari generi si sono susseguiti e hanno scaldato le notti di folle sterminate di ragazzi. La musica degli anni ’80 e ’90 per esempio è oggi considerata un cult e viene riproposta non solo nelle serate a tema, ma anche nel repertorio di tanti dj che remixano gli indimenticabili pezzi di quegli anni.

La discoteca oggi: il tempio del divertimento.

Grazie all’avvento di internet e dei social network, la discoteca è ormai consacrata come il vero tempio del divertimento dei giovani che non perdono tempo e subito postano foto e video dei migliori momenti trascorsi nelle varie discoteche. Questi video non di rado diventano virali e il successo delle discoteche si afferma mediaticamente a livello nazionale, ma anche internazionale in tempi brevissimi.

Divertimento e responsabilità, il giusto connubio per fare la differenza.

Purtroppo la discoteca viene spesso associata anche ad avvenimenti tragici, dovuti all’abuso di alcol da parte di giovani che il sabato sera frequentano questi locali. Proprio negli ultimi anni sono state messe appunto campagne di sensibilizzazione promosse anche dalle stesse discoteche per aumentare il senso di responsabilità del pubblico che deve divertirsi ma in modo sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *